Nuove lamentele per il giardino Ramelli

Avevamo pubblicato giorni fa una lettera di proteste per la situazionone del giardino Ramelli, ma le lamentele proseguono. ()

giardino RamellicCi scrive Stefano Botta:
"Buonasera, abito al 1' piano sopra i giardini e vorrei segnalare che il tavolo piazzato da circa 1 anno è diventato luogo di ritrovo per gruppi di ragazzi che schiamazzano a qualunque ora del giorno e della notte, in barba al presunto orario di chiusura dei cancelli (ore 20/22 a seconda della stagione). In questo periodo di COVID aggiungo che nessuno di loro indossa la mascherina, nonostante siano molto vicini e se qualcuno di passaggio glielo fa notare partono al suo indirizzo improperi e bestemmie di ogni genere. Chiedo pertanto di inviare qualche squadra di vigili urbani e/o polizia per scoraggiarli da comportamenti incivili durante il giorno e soprattutto farli uscire dopo l'orario di chiusura (teorica ?) dei giardini."

Non possiamo far altro che pubblicare queste lamentele in aggiunta a quelle già ricevute da altri lettori e lettrici. A causa del Covid e delle nuove restrizioni la situazione denunciata probabilmente verrà a cessare, anche se non possiamo certo augurarci che occorra un lockdown per porre fine a manfestazioni così incivili.


Commenta

Re: Nuove lamentele per il giardino Ramelli
24/10/2020 elvira giulia nosengo
Si spera che non sia il lockdown a far cessare gli abusi....(mi scuso ma non comprendo questa risposta..) ma la sorveglianza che tutti auspichiamo e che è stata piu' volte richiesta ,quindi evidenntemente necessaria


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha