Miracolo alla Valvassori Peroni

L’8 febbraio 1951 ci fu la prima proiezione del film “Miracolo a Milano” di Vittorio De Sica, numerose le iniziative del Sistema bibliotecario di Milano per ricordare l’evento. ()

Miracolo a Milano immagineNel 1950 Vittorio De Sica, con la complicità di Cesare Zavattini, trasformò in set cinematografico i pratoni incolti che si collocavano tra la massicciata della ferrovia e la via Valvassori Peroni per il suo film “Miracolo a Milano”, girato giusto là dove oggi sorge la Biblioteca Valvassori Peroni.
Settant’anni dopo il Sistema bibliotecario del Comune di Milano ha pensato di dedicare alla vicenda una serie di iniziative, coordinate da Sergio Seghetti, per ricordare un film che è tra i più originali della nostra cinematografia.
Chi ha visto la pellicola ricorderà la baraccopoli allestita per ospitare i 'barboni' che sono i protagonisti del film. Per l’occasione, Giuseppe Corti, bibliotecario e illustratore, ha realizzato un disegno che rappresenta la veduta d’insieme di quel set straordinario, utilizzando i materiali visivi esistenti per ricostruire l’immagine di quell’esperienza.
Collegandosi al sito Affluences è anche possibile prenotare una copia del disegno, in formato 70x100, sino a esaurimento delle cento copie disponibili.
È anche possibile consultare sul sito del Sistema Bibliotecario di Milano una pagina dedicata alla ricorrenza, con aggiornamenti sulle molte iniziative previste.

Inoltre, dall’8 febbraio, la Biblioteca Valvassori Peroni riapre l’accesso ai suoi scaffali, previa prenotazione sempre tramite Affluences o telefonando al numero 02.88465095.
Nell’atrio della biblioteca è disponibile alla visione un ingrandimento del disegno di Corti.
Alla Valvassori Peroni il “Miracolo” si rinnova.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha